Giulianova: accusa primario e finisce a processo

ospedale-giulianova

Un uomo albanese che aveva accusato un primario dell’ospedale di Giulianova e finisce a processo.

Questa mattina ,davanti al gup Domenico Canosa, ha patteggiato una pena di un mese di reclusione Oxscia Eltion, albanese che aveva accusato il primario del reparto di  cardiologia dell’ospedale di Giulianova Vito Ciampini di avergli chiesto cinquemila euro per far operare il padre, cardiopatico, in un ospedale pubblico. Accusa che è costata ad entrambi la contestazione, in concorso, del reato di induzione indebita a dare o promettere utilità. L’attività del primario è stata posta sotto la lente di ingrandimento dagli investigatori dopo che l’albanese era stato arrestato per droga ed aveva detto che lo aveva fatto anche per pagare cinquemila euro chiesti dal primario per far operare il padre in un ospedale pubblico. Al medico vengono contestati anche i reati di truffa e peculato in riferimento allo svolgimento del suo contratto di intramoenia con l’ospedale giuliese.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Giulianova: accusa primario e finisce a processo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*