Gas Contatori, non obbligatorio un nuovo contratto

L’associazione Robin Hood  di Teramo segnala una nuova allerta commerciale a danno dei consumatori.

La situazione si sta verificando nelle ultime settimane in occasione del cambio dei contatori del gas con quelli a lettura elettronica. A lanciare l’allarme è il presidente dell’associazione Pasquale Di Ferdinando:

“Siamo di fronte all’ennesima operazione che parte da notizie massive ricevute dai consumatori per poi trasformarsi in altro. Venditori di una agenzia partner dell’Eni si presentano presso le abitazioni e sfruttando la comunicazione data dalla 2I retegas, che preannunciava il cambio dei contatori, rappresentano la necessità di firmare un nuovo contratto”.

L’associazione, che ha già informato Eni e Antitrust, ricorda agli utenti che il cambio del contatore non comporta alcun adempimento né sottoscrizione di nuovo contratto.

IL SERVIZIO DEL TG8:

Sii il primo a commentare su "Gas Contatori, non obbligatorio un nuovo contratto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*