Furti nelle case ad Avezzano: arrestato pregiudicato rumeno

Furti nelle case ad Avezzano: arrestato pregiudicato rumeno dagli uomini della Polizia di Stato. L’uomo rintracciato nella sua abitazione a Roma.

Nei giorni scorsi il personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione ad una misura cautelare  a carico di B.B.A., cittadino rumeno, pregiudicato per reati contro il patrimonio e reati inerenti la detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.    L’attività investigativa svolta dalla Squadra Anticrimine del Commissariato di Avezzano a seguito di un furto in appartamento, avvenuto con scasso degli infissi,  ha permesso l’identificazione dell’autore, recidivo, inchiodato dai riscontri probatori delle impronte digitali. L’uomo, rintracciato nella propria abitazione a Roma unitamente al personale del Commissariato Casilino Nuovo, si trovava già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma, ed è stato gravato da una ulteriore misura cautelare, che prevede il divieto di uscire nelle ore notturne.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Furti nelle case ad Avezzano: arrestato pregiudicato rumeno"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*