Francavilla: rapina al Tigre é caccia a 2 pescaresi

Francavilla: rapina al Tigre é caccia a 2 pescaresi che nell’ora di chiusura si sono fatti consegnare venerdì sera l’incasso al punto vendita di Via Maiella.

Un’azione fulminea, intorno alle 20.00, In due si sono presentati quando c’erano ancora alcuni clienti, in testa i caschi da moto ed armati di due pistole presumibilmente giocattolo. Secondo le testimonianze i malviventi erano di giovane età, con accento locale, dialetto pescarese, corporatura media. Da ulteriori accertamenti pare siano stati anche individuati e su di loro sono in corso indagini. Il bottino dovrebbe aggirarsi sui 3000 euro, indagano i carabinieri di Francavilla.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Francavilla: rapina al Tigre é caccia a 2 pescaresi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*