Francavilla al Mare: rapinato con il coltello alla gola

Brutta avventura ieri sera per un tabaccaio di Francavilla all’orario di chiusura. Avvicinato da due rapinatori, uno dei quali gli ha puntato un coltello alla gola, portati via 13 mila euro.

L’episodio riportato dal Quotidiano “Il Centro” è accaduto lunedì sera quando il tabaccaio, una volta chiuso il negozio, si è recato presso lo sportello di cassa continua dell’Istituto San Paolo in Via Nazionale Adriatica Nord, per depositare l’incasso, circa 13 mila euro. Qui l’uomo è stato avvicinato da due malviventi, uno dei quali gli ha puntato il coltello alla gola costringendolo a consegnare il denaro. Subito dopo si sono dati alla fuga a bordo di uno scooter, forse un Piaggio Beverly di colore grigio, in direzione Pescara. E’ stato lo stesso tabaccaio a chiamare il 112, senza esito le ricerche anche grazie ad alcuni posti di blocco. Difficile anche l’identificazione dei due che hanno effettuato la rapina con il casco in testa e pronunciando poche parole, anche per questo la vittima non è riuscita a dare informazioni precise agli inquirenti riguardo alla nazionalità, se italiani o stranieri. Qualche elemento in più potrà essere raccolto dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza della banca.

Sii il primo a commentare su "Francavilla al Mare: rapinato con il coltello alla gola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*