Francavilla al Mare: lezioni al gelo al Liceo “A.Volta”

Si rifiuteranno di entrare in classe domani gli studenti del Liceo Scientifico “A.Volta” di Francavilla da oltre un mese alle prese con un guasto ai termosifoni.

 Andrea Vaccarella, uno dei due rappresentanti degli studenti del  Liceo Scientifico A. Volta di Francavilla al Mare, ha inviato una nota nella quale racconta la situazione:
“La situazione attuale nella nostra scuola è estremamente disagiante, sia per noi studenti che per il corpo docenti. Le pompe del riscaldamento sono rotte da diverso tempo e nonostante le continue segnalazioni che vengono fatte da ormai più di un mese alla provincia, non è stato ancora risolto nulla. Oggi, 12/12/2018, siamo stati costretti a fare lezione con 14 gradi all’interno della scuola, qualcosa di insostenibile. Si sta andando quindi contro la le legge, che secondo l’articolo 4 impone all’interno delle strutture scolastiche una temperatura minima di 20 gradi, con un’oscillazione accettabile di circa due gradi.  Per questo motivo noi ragazzi abbiamo deciso di mettere in atto una protesta non entrando domani mattina a scuola, riunendoci nel cortile, nel quale noi rappresentanti spiegheremo a tutti gli alunni e a tutti i genitori interessati l’estrema gravità della situazione. L’incontro è fissato per le ore 8.15 nel parco che si trova di fronte l’entrata del nostro Liceo”

Sii il primo a commentare su "Francavilla al Mare: lezioni al gelo al Liceo “A.Volta”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*