Francavilla al Mare: automobilisti salvati nei sottopassi allagati

A Francavilla al Mare sono stati portati in salvo due automobilisti che erano in sottopassi allagati e rischiavano di annegare.


Nella città adriatica è stata sfiorata la tragedia in via Pola e in via Teodorico Marino dove due automobilisti sono stati soccorsi e provvidenzialmente portati in salvo. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Chieti ma anche alcuni cittadini si sono adoperati per salvare una donna che si è ritrovata con la sua vettura nel sottopasso ormai completamente allagato.

A salvare la donna sono stati tre giovani, uno dei quali è un vigile del fuoco libero dal servizio. Lui è Flavio Firmani, residente a Francavilla che ha aiutato Luca Ortu, 45enne originario di Alghero, anch’egli residente a Francavilla, che si è accorto della donna intrappolata nell’auto. Ai due si è unito un terzo giovane.

Due situazioni registrate a Francavilla al Mare che evocano episodi precedenti alcuni drammatici come quello avvenuto a Pescara il 3 dicembre del 2013.

E’ giorno in cui ha perso la vita Annamaria Mancini, 57 anni, che quella tragica mattina aveva attraversato il sottopasso di via Fontanelle che collega via Fontanelle a via Tirino, a Pescara, invaso dall’acqua piovana. Uomini di Vigili del fuoco e Guardia di Finanza hanno lavorato per ore per tirare fuori il mezzo e le operazioni di recupero sono avvenute sotto gli occhi del marito Lamberto Galiero, autista della Regione Abruzzo, e dei figli Viviana e Denis ma la donna non aveva avuto scampo.

Sii il primo a commentare su "Francavilla al Mare: automobilisti salvati nei sottopassi allagati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*