Fiume Vomano, al via la messa in sicurezza

fiume-vomano-rete8

1,3 milioni di euro è l’importo del progetto esecutivo approvato dalla provincia di Teramo del primo lotto dei “lavori di mitigazione del rischio idrogeologico sul fiume Vomano”.

I lavori, fanno parte di un intervento di due lotti per un importo di circa 3 milioni e 600 mila euro ed interesseranno i territori dei Comuni di Castellalto, Cellino Attanasio, Notaresco, Morro d’Oro, Atri, Pineto e Roseto degli Abruzzi. L’opera è il frutto di un Accordo di programma sottoscritto tra il Ministero dell’Ambiente, la Regione Abruzzo e la Provincia di Teramo. La Provincia è la struttura deputata alla realizzazione dell’opera e l’appalto integrato del primo lotto, progettazione ed esecuzione  è stato aggiudicato all’impresa che dovrà realizzarli in 180 giorni dalla consegna dei lavori. Mentre il secondo lotto è ancora in fase di gara ed è prossimo all’aggiudicazione. Inoltre in questi giorni, sono stati completati i lavori partiti  nel 2010 per 7 milioni di euro finanziati dal Ministero dell’Ambiente, che hanno permesso la  realizzazione  sul fiume sotto il ponte di Castelnuovo Vomano di  tre briglie per ridurre la velocità del deflusso e contrastare il fenomeno erosivo che ha comportato negli anni un abbassamento dell’alveo di oltre 20 metri.

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Fiume Vomano, al via la messa in sicurezza"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*