File al Cup di Chieti per cambiare medico

filecup

File al Cup dell’ospedale di Chieti per cambiare medico. Rabbia e proteste degli assistiti che lamentano disservizi.

Lunghe code al Cup, il centro unico di prenotazione, dell’ospedale di Chieti dove i millecinquecento assistiti del medico di base Marcello La Rovere, devono decidere il suo sostituto , visto che per raggiunti limiti di età, deve andare in pensione. Il dottor La Rovere dal 12 settembre , seppur a malincuore, avendo compiuto 70 anni , non può più esercitare la professione.Solo quaranta nuclei familiari ogni giorno possono ottenere l’autorizzazione e quindi al Cup del vecchio “Santissima Annunziata” si formano lunghe code e i pazienti è il caso di dire, in fila per ore, perdono la pazienza e si lamentano. Numerose telefonate sono arrivate alla redazione di Rete8 di utenti che ci hanno manifestato la loro rabbia lamentando disservizi, lentezza burocratica, cattiva organizzazione.

Un pensionato di Chieti ci ha detto ” Sono tre giorni che torno inutilmente qui. Insomma ore perse in fila ad aspettare. Come diceva Dante ” a chi più sa più spiace perder tempo” o , se vogliamo ricordare un proverbio più pratico e meno aulico, ” il tempo è denaro”; sta di fatto che i pazienti alle prese con questa ” odissea” chiedono che il problema venga risolto. Lo sportello ” scelta e revoca” ieri ,in mattinata , come indicava un foglio affisso in ospedale, avrebbe servito dal numero 501 al 520 ma, per il pomeriggio, i numeri non erano stati specificati. Lo sportello è aperto cinque  giorni su sette ,con due rientri pomeridiani il martedì e giovedì, necessitano circa 100 giorni per poter ottemperare al cambio del medico di base. Chiedo a nome di tante altre persone alla Regione e alla Asl di intervenire tempestivamente”.

Il dirigente del Distretto , il dottor Emidio Mastrovecchio, che abbiamo incontrato nel suo studio, ci ha assicurato che entro una settimana il problema verrà risolto ed ha invitato gli utenti ad avere pazienza e ad evitare psicosi. Le procedure per il cambio del medico richiedono dei tempi tecnici che non è possibile velocizzare poichè al Cup soltanto due sportelli sono abilitati ad interagire con il terminale della Regione. Per emergenze che riguardano ricette mediche ed impegnative ci si può rivolgere ai distretti sanitari di base . A chi lamenta lunghe file per il pagamento dei ticket sanitari o per le prenotazioni di visite mediche ed esami diagnostici la Asl ricorda che  è possibile recarsi nelle farmacie autorizzate oppure presso il proprio medico curante, evitando così lunghe code.

Il servizio del Tg8:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "File al Cup di Chieti per cambiare medico"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*