Fiamme da un corto circuito: paura in un palazzo di Via Vespucci a Pescara

Un corto circuito nell’impianto elettrico del palazzo, le prime fiamme, il fumo negli appartamenti, il panico tra i condomini. E’ accaduto ieri sera a Pescara.

L’allarme lanciato poco dopo le 20.00 da una palazzina in Via Vespucci a Pescara. Immediato l’intervento di una squadra dei Vigili del Fuoco che ha subito individuato l’origine dell’incendio nel vano contatori dell’Enel a pochi passi dal portone d’ingresso di una palazzina al civico 165. Subito avviate le operazioni di spegnimento, ma il fumo era già arrivato agli appartamenti, alcuni condomini costretti a rifugiarsi sui balconi per non respirare il pericoloso monossido, tra questi una giovane madre con in braccio un bambino di 13 mesi. Oltre alle operazioni di spegnimento, immediata anche l’evacuazione della palazzina. Un intervento durato poche ore, mentre le tre famiglie evacuate sono state temporaneamente ospitate, a spese del Comune, presso l’Hotel Miramare, ma già in giornata, dopo i consueti rilievi, potrebbero tornare nelle proprie abitazioni.

1 Commento su "Fiamme da un corto circuito: paura in un palazzo di Via Vespucci a Pescara"

  1. Benedetta La Penna | 29/07/2018 di 10:31 | Rispondi

    Il numero civico è 165 non 163.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*