Ex Fea a Pescara: Avviso pubblico per la sua valorizzazione

Ex Fea a Pescara: Avviso pubblico per la sua valorizzazione firmato ieri dal presidente della Regione D’Alfonso rivolto a chi é interessato a rivitalizzare il complesso immobiliare.

Il via libera consiste nell’approvazione di uno schema di Avviso pubblico per “l’indagine esplorativa finalizzata all’acquisizione di manifestazione d’interesse per la valorizzazione, mediante concessione in uso gratuito, del complesso immobiliare denominato Ex Fea”. L’Avviso è rivolto a soggetti pubblici o privati interessati ad investire sul progetto di rivitalizzazione del complesso immobiliare di Pescara, in esecuzione della deliberazione di Giunta regionale n.765 del 19 settembre 2015. La delibera  stabilisce anche il via libera, da parte dell’Esecutivo, alla pubblicazione dell’Avviso sul sito istituzionale della Regione per una durata di 20 giorni. Dopo questo primo passaggio, propedeutico alla pubblicazione, il Comune di Pescara, attraverso il Consiglio comunale, sarà chiamato ad approvare un provvedimento che impegni la Giunta comunale a portare avanti questa iniziativa di rilancio dell’ex Fea ed a cambiare la destinazione d’uso dell’immobile per agevolarne la fruizione.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Ex Fea a Pescara: Avviso pubblico per la sua valorizzazione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*