Ex Banca Teramo: Decaduti 1800 soci, ecco cosa rischiano

Ex Banca Teramo: Decaduti 1800 soci, ecco cosa rischiano secondo lo statuto, dopo che l’istituto é confluito nella Banca di Credito Cooperativo di Castiglione Messer Raimondo e Pianella.

Sono per la precisione 1826 i soci dell’Istituto Teramano che, dopo la fusione, non hanno attivato un conto corrente o non svolgono in maniera significativa, operazioni con il nuovo Istituto di Credito. Lo prevede lo statuto, ribadisce il presidente Alfredo Savini, in casi simili i soci decadono automaticamente con una liquidazione pari al 40% del valore delle loro quote. Era stato uno di questi soci ad allertare autorità e organi di stampa, avanzando perplessità sulla regolarità del provvedimento di decadenza. A chiarire la questione il presidente Alfredo Savini che snocciola anche qualche dato: su 4075 soci della Ex Banca di Teramo, 1332 restano effettivi, 463 sono in sofferenza, 454, per lo più della Provincia di Ascoli Piceno, hanno chiesto di uscire, a tutti gli altri, 1826, appunto, é arrivata la comunicazione della perdita di qualifica di socio con la restituzione del 40% delle quote:

“Grazie al salvataggio che la Bcc di Castiglione Messer Raimondo e Pianella – ricorda Savini – con il contributo di 3 milioni di euro garantito dalla Federazione delle Bcc di Abruzzo e Molise, abbiamo limitato i danni salvando i soci dalla perdita di tutti i loro risparmi, come invece é accaduto in altri istituti di credito.”

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Ex Banca Teramo: Decaduti 1800 soci, ecco cosa rischiano"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*