Estatica chiude la stagione con “Fermenti d’Abruzzo”

Tipicità, degustazioni in barca, workshop, musica ed animazione al “Marina ” di Pescara. La rassegna “Estatica” si conclude con il festival delle birre.

La rassegna Estatica 2017 , al porto turistico di Pescara, affida la sua conclusione al festival delle birre artigianali abruzzesi “Fermenti d’Abruzzo” in programma da giovedì 31 agosto a domenica 3 settembre. Una manifestazione organizzata dal Marina di Pescara e con il patrocinio della Camera di Commercio. L’ingresso è gratuito.

In una nota inviata alla redazione del Tg dall’Ufficio stampa si legge che ” dopo la chiusura ufficiale del cartellone, domenica 27 agosto, con il concerto di Marina Rei ecco un fuori programma che si preannuncia imperdibile. “Fermenti d’Abruzzo” é solo alla  prima edizione ma si prospetta, infatti,  giá come  un momento d’incontro imprescindibile tra il mondo della birra artigianale ed i suoi numerosissimi appassionati. I 13 birrifici presenti, tutti rigorosamente abruzzesi,  non si limiteranno solo a spillare i loro prodotti ai tanti beer lovers ma racconteranno la filosofia che c’è dietro il complesso lavoro di produrre birra con metodi non industriali. Quattro giorni ricchi di appuntamenti, dai fermenti culturali ed esperienziali a quelli emozionali e gastronomici. Ogni sera ci saranno workshop e corsi gratuiti ai quali ci si potrà iscrivere on line e in loco:  i temi esploreranno le varie nature del produrre, approcciarsi e degustare la complessità di gusto delle birre artigianali. Il sabato e la domenica a mezzogiorno ci saranno due cotte pubbliche ovvero sará data a tutti i partecipanti la possibilità di assistere alla reale lavorazione delle materie prime che assemblate creano la birra artigianale.  Complice la magnifica location del porto turistico, l’organizzazione del Marina ha pensato di far vivere esperienze nuove agli affezionati e nuovi  ospiti: un’uscita in barca con  degustazione di birre artigianali a bordo. Sono previste due uscite al giorno, ed è possibile prenotarsi sul sito della manifestazione www.fermentidabruzzo.it.  Vasta è anche la scelta del cibo da abbinare alle birre in degustazione , con anche ulteriori 15 stand dedicati ad altre eccellenze made in Abruzzo, dal vino ai liquori, dalle conserve di tartufi ai formaggi.  Tutto ciò è un solo un assaggio di “Fermenti d’Abruzzo” che per l’intera durata dell’evento, al calar della sera proporrà live music, dj set e spaghettata di mezzanotte.  Non mancherà un’area dedicata ai più piccoli, (dalle 19.00 alle 23.00, nel padiglione principale) con animazione ed attività all’aperto. Sabato 2 settembre, per tutti gli appassionati di sport, sarà anche possibile seguire dal grande schermo di Estatica, la partita di calcio Spagna-Italia valevole per le qualificazioni ai mondiali”.

Il presidente del Marina di Pescara Luca Di Tecco  afferma che “Quello della birra artigianale sta diventando sempre più un coeso  movimento volto a creare una piccola rivoluzione nel gusto diffuso arricchendo la scelta con prodotti complessi e di altissimo livello  e  l’ambizione di “Fermenti d’Abruzzo” é quella di coniugare degustazione ed emozione, nella nostra splendida struttura, attraverso un  programma studiato per essere un percorso multisensoriale nel mondo della birra, del cibo di qualità e delle suggestioni che ogni grande evento deve saper trasmettere. Auspichiamo che la manifestazione possa  diventare la più importante vetrina regionale del mondo della birra  artigianale. Un settore su cui abbiamo puntato e non a caso. La birra italiana è una grande ricchezza per il nostro Paese,   un’importante fonte di reddito e di occupazione, e  ormai parte integrante di quell’eccellenza del made in Italy agroalimentare, sempre più apprezzato nel mondo, che rappresenta uno dei patrimoni più preziosi, non solo economicamente, che abbiamo. Solo qualche dato nel 2015 la filiera italiana della birra ha dato complessivamente lavoro a ben 137 mila persone fra addetti diretti, indiretti e indotto allargato, ed il numero  delle attività imprenditoriali, in gran parte costituite da giovani, è quasi quintuplicato dal 2008 al 2015. Oggi si contano 1.074 tra micro birrifici,  brew pub  e beerfirm  (fonte: Microbirrifici.org).  Vi aspettiamo numerosi giovedì e venerdì dalle 19.00 e sabato e domenica dalle 11.00”.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Estatica chiude la stagione con “Fermenti d’Abruzzo”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*