E’ morto il giornalista Simone Daita

DaitasimoneDaitasimone

E’ morto il giornalista Simone Daita , un anno dopo essere stato preso a pugni durante una lite.

Il giornalista Simone Daita è morto a 54 anni nel reparto di rianimazione dell’ospedale ” Santo Spirito” di Pescara. Le sue condizioni si sono aggravate dopo il ricovero ,dovuto al trauma cranico ,procuratogli da due pugni che lo hanno raggiunto al volto durante una lite avvenuta il piazza Vico a Chieti il 28 febbraio del 2015. Ora la posizione del giovane teatino Emanuele D’Onofrio , 24 anni, che era accusato di lesioni personali gravi, cambia . Nel difendersi dall’aggressione subita da Daita, D’Onofrio lo ha colpito al mento e su entrambi gli zigomi riferisce il suo avvocato Roberto Di Loreto, secondo il quale il suo assistito avrebbe agito per legittima difesa. La morte di Simone Daita , però, cambia la posizione e l’accusa nei confronti di D’Onofrio : omicidio preterintenzionale. I familiari del giornalista sono affranti, dopo essere rimasti aggrappati alla speranza che ci potesse essere un miracolo.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "E’ morto il giornalista Simone Daita"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*