E Mail solidale per Di Orio: La Rettrice fa partire un’indagine interna

E Mail solidale per Di Orio: La Rettrice Inverardi fa partire un’indagine interna per verificare le responsabilità di chi  ha inoltrato alla stampa una nota di solidarietà per la sospensione dell’Ex Rettore Di Orio da docente di Storia della Medicina.

Il fatto é accaduto sabato scorso quando da un indirizzo e mail del dipartimento di Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell’ambiente dell’Università de L’Aquila é partito un comunicato stampa con il quale si esprime forte contrarietà alla sospensione dell’ex rettore, Ferdinando Di Orio, dalla cattedra di Storia della Medicina, sancita dalla stessa rettrice Paola Inverardi all’indomani della condanna di Di Orio a 3 anni di reclusione per induzione indebita. L’azione é stata annunciata al Senato Accademico, riunito in una seduta caratterizzata da forti tensioni, incentrata sulle conseguenze della condanna in primo grado dal Tribunale di Roma dello scorso 25 gennaio dell’ex rettore per aver indotto il professor Sergio Tiberti, suo collega, a consegnargli denaro non dovuto. nella nota inviata alla stampa si criticava duramente la decisione della Inverardi definita “atto abnorme”, presa dopo un parere dell’Avvocatura dello Stato a cui si é rivolto il direttore generale, Pietro Di Benedetto, nonostante, per i più, l’epilogo fosse chiaramente previsto dalla legge Severino.

Sii il primo a commentare su "E Mail solidale per Di Orio: La Rettrice fa partire un’indagine interna"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*