Due ricercatrici dell’ UniTe premiate

Università-TeramoUniversità-Teramo

Due ricercatrici dell’Università di Teramo premiate dalla Società italiana ricerca oli essenziali.

Due ricercatrici dell’Università di Teramo si sono aggiudicate il primo e il secondo posto del Premio Giovani Ricercatori della Società Italiana Ricerca Oli Essenziali. Serena D’Amato e Chiara Rossi, dottorande in Scienze degli Alimenti hanno vinto il premio riservato a ricercatori under 35. Fanno parte entrambe del gruppo di ricerca, coordinato dal preside della Facoltà di Bioscienze Antonello Paparella. Il riconoscimento è stato consegnato in occasione del quarto Congresso nazionale della SIROE dopo aver presentano i risultati delle proprie ricerche con una comunicazione orale. Serena D’Amato ha vinto con una ricerca su “Oli essenziali e idrolati di Origanum hirtum e Coridothymus capitatus per il controllo di Listeria monocytogenes”, svolta in collaborazione con Vincenzo Savini, dell’ospedale ” Spirito Santo” di Pescara. Il lavoro esplora la possibilità di utilizzare due piante aromatiche come agente antimicrobico naturale su ceppi di Listeria monocytogenes di origine alimentare e clinica. Chiara Rossi ha ottenuto il secondo posto con lo studio “Effetti di concentrazioni subletali di olio essenziale di Origanum vulgare sull’attività enzimatica di funghi di interesse alimentare”.

 

Sii il primo a commentare su "Due ricercatrici dell’ UniTe premiate"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*