Disposte nuove indagini sulla morte Giulia Di Sabatino

Nuove indagini sono state disposte sulla morte Giulia Di Sabatino , la ragazza trovata senza vita, il 1° settembre del 2015,  sotto un cavalcavia.

Il gip Domenico Canosa ha disposto nuove indagini per fare chiarezza sulla morte di Giulia Di Sabatino, la diciannovenne di Tortoreto  i cui resti furono trovati, il 1° settembre del 2015, nei pressi di un cavalcavia lungo l’autostrada A/14. Il giudice per le indagini preliminari ha rigettato la richiesta di archiviazione presentata dalla Procura ed ha disposto un’ampia integrazione istruttoria con nuove prove testimoniali e l’acquisizione delle immagini riprese da un tutor installato nelle vicinanze del punto in cui la ragazza precipitò nel vuoto, ulteriori approfondimenti sui cellulari della vittima e degli indagati, per verificare eventuali contatti con altre persone.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Disposte nuove indagini sulla morte Giulia Di Sabatino"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*