Difensore Civico Abruzzo: Forza Italia contesta il metodo

consiglio-regionale

Difensore Civico Abruzzo: Forza Italia contesta il metodo pur ribadendo la propria stima nel professionista indicato, vale a dire l’Avvocato Fabrizio Di Carlo. Le ragioni in una nota che pubblichiamo integralmente:

“Non avremmo avuto nessuna difficoltà nel sostenere la candidatura dell’avvocato Fabrizio Di Carlo, sul cui valore professionale nulla abbiamo da eccepire ma non possiamo in nessun modo accettare il comportamento del Centrosinistra che continua a governare con arroganza e superficialità. Avremmo gradito – prosegue la nota – che fosse aperto un confronto serio e sereno tra maggioranza e minoranza sulle due cariche di garanzia, Difensore Civico e Garante Detenuti, per giungere a una scelta condivisa. Così non è stato e per questa ragione abbiamo ritenuto opportuno non sostenere la candidatura dell’Avvocato Di Carlo anche se ci avrebbe fatto piacere votarlo in quanto si tratta di un professionista serio e stimato”.

Intanto la seduta odierna del Consiglio regionale si è conclusa con l’elezione del Difensore Civico nella persona dell’avvocato Fabrizio Di Carlo. I restanti punti all’ordine del giorno sono stati rinviati alla prossima seduta del Consiglio regionale che verrà decisa nella Conferenza dei Capigruppo convocata dal Presidente Di Pangrazio al termine della seduta odierna

Sii il primo a commentare su "Difensore Civico Abruzzo: Forza Italia contesta il metodo"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*