Diagnostica tumori Pescara: M5S “ancora disagi e sperperi”

diagnositumori

Il consigliere regionale del M5S  Pettinari annuncia iniziative giudiziarie e torna a denunciare sperperi per la diagnostica dei tumori alla Asl di Pescara.

“La proroga dell’affitto per la Pet-CT , l’apparecchiatura utilizzata per la diagnostica dei tumori dalla Asl presso l’ospedale di Pescara, rappresenta uno sperpero di denaro pubblico”. E’ quanto afferma il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Domenico Pettinari che, dopo due interpellanze presentate negli anni scorsi in consiglio regionale, ora è pronto a rivolgersi alla magistratura. La Asl di Pescara, dopo le ripetute sollecitazioni del consigliere Pettinari, lo scorso 25 gennaio aveva aggiudicato la gara per l’acquisto dell’apparecchiatura per un costo di 2 milioni e 510 mila euro. L’acquisto, però, non è ancora avvenuto con disagi e sperperi a carico della collettività evidenzia il consigliere Pettinari  che parla di oltre 5-6 milioni di euro in più spesi in questi ultimi anni, da quando lui ha portato all’attenzione dell’opinione pubblica questa situazione. Il consigliere pentastellato spiega che la locazione dell’apparecchiatura ha un costo di 4.214 euro + Iva al giorno pari a 1 milione e 200 mila euro+ Iva ogni anno. Una spesa che poteva essere evitata secondo il Movimento 5 Stelle. Il consigliere Pettinari annuncia pertanto che sta per presentare una denuncia all’autorità giudiziaria e alla Corte dei Conti affinchè verifichi un  eventuale danno erariale.

Guarda il Servizio del Tg8:

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Diagnostica tumori Pescara: M5S “ancora disagi e sperperi”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*