Decreto salva banche: Presidio dei risparmiatori beffati

banca etruria-2

Decreto salva banche: Inizia oggi a Roma, sotto il Ministero dello Sviluppo e dell’economia, il presidio dei risparmiatori beffati dopo i salvataggi di Banca Etruria, Carichieti, Banca delle Marche, e Cassa di Risparmio di Ferrara.

Ad organizzare la manifestazione di protesta Adusbef e Federconsumatori che in una nota ribadiscono al necessità di procedere al più presto alla fase dei risarcimenti:

“E’ possibile che in oltre 4 mesi non si é ancora giunti ad una soluzione? – si chiedono le associazioni – si tratta di un tempo più che sufficiente per prendere adeguati provvedimenti tesi a restituire ai risparmiatori quanto dovuto. Restiamo convinti – scrivono ancora le associazioni – nel sostenere la necessità di un rimborso totale per i risparmiatori truffati, spesso indotti ad effettuare investimenti ed operazioni finanziarie ad alto rischio dietro inganni o ricatti. Persino la soluzione individuata nell’arbitrato, a nostro avviso del tutto insufficiente e carente, é in attesa dei decreti attuativi, nei quali ci auguriamo si prevede un congruo rimborso, per i risparmiatori,definito attraverso un confronto con chi rappresenta le parti in causa.”

Sii il primo a commentare su "Decreto salva banche: Presidio dei risparmiatori beffati"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*