De Vincenti: “anche l’Abruzzo avrà una Zes”

Anche l’Abruzzo avrà una Zes: lo ha annunciato a Pescara il ministro Claudio De Vincenti parlando delle nuove regole delle zone economiche speciali.

Il Governo ha già individuato la modalità che consente anche ad Abruzzo e Molise di avere una Zes che goda delle stesse caratteristiche dei porti con collegamento in rete. L’annuncio è arrivato ieri dal ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti il quale a Pescara, intervenendo alla festa dell’Unità, ha detto che entro i primi di ottobre sarà approntato il decreto che dà le regole di funzionamento delle Zone economiche speciali (Zes) ed entro l’anno ci sarà l’istituzione delle prime Zes in Italia. A Pescara, alla Festa dell’Unità, erano presenti il presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso, il segretario dell’Autorita’ portuale Medio Adriatico Matteo Parole, alcuni sindaci abruzzesi e il sindaco di Firenze Dario Bardella.

Il ministro De Vincenti ha affermato : “Abbiamo le proposte della Calabria, per Gioia Tauro, e della Campania, per il sistema portuale Napoli, Salerno e Interporto di Nola. L’Abruzzo e il Molise non hanno presentato proposte perché non si sapeva se era possibile. Dopo un’interpolazione positiva con D’Alfonso e il presidente del Molise, Paolo di Laura Frattura, abbiamo individuato le modalità per consentire anche alle due regioni di avere una zona economica speciale”.

ZES: IL COMMENTO DI CONFINDUSTRIA (INTERVISTA AL VICE PRESIDENTE CH-PE SILVANO PAGLIUCA)

Sii il primo a commentare su "De Vincenti: “anche l’Abruzzo avrà una Zes”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*