Crognaleto: Niente pullman, paese isolato

Crognaleto: Niente pullman, paese isolato. La rabbia del sindaco D’Alonzo dopo la soppressione da parte di TUA della linea che di fatto isola il centro montano del teramano. Rimostranze al prefetto.

Il taglio sul 30% delle linee interne effettivo dallo scorso 8 giugno, comprende, dunque, anche Crognaleto ed annulla, ad esempio, ogni tipo di collegamento anche con il Lago di Campotosto:

“ Uno sciagurato provvedimento che, bando alle chiacchiere, produce un vero dissapore della collettività montana verso coloro che lo hanno professato ed adoperato! Sembrava ci fosse una sorte di “comprensione”.

Il riferimento del sindaco di Crognaleto Giuseppe D’Alonzo é ad una riunione tenutasi tempo fa a Pescara, alla presenza di tutti i sindaci delle aree interne, nella quale si riuscì ad ottenere un confronto per valutare caso per caso ed incidere il meno possibile sul disagio dei cittadini. Ed invece la neo società di trasporto pubblico, nata dalle ceneri di Arpa, ha inteso procedere diversamente:

“Come si può parlare di rilancio del turismo nelle aree interne, come si può mantenere uno scalo aeroportuale importante come quello della Ryanair di Pescara se poi al turista olandese non si da la possibilità di arrivare fino al lago di Campotosto, poiché il pullman fa capolinea ad Ortolano? Tempo perso, come se i sindaci non hanno nulla da fare! Forse la prossima convocazione, al netto degli applausi, conviene non partecipare e magari prendere la macchina ed accompagnare qualche vecchietto che vuole recarsi in città o in ambulatorio, già perché anche quest’ultimi sono in fase di liquidazione! Mentre “il sistema”, toglie servizi ai territori, in contropartita nomina un nuovo componente nel CdA TUA ! Non ci stò – tuona D’Alonzo -Intanto chiederò un incontro al Prefetto di Teramo per denunciare il disservizio che si stà creando sul territorio e se ciò non bastasse, faro le ulteriori valutazioni ritenute necessarie”.

https://www.youtube.com/watch?v=b1y1Ph4fPRk

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Crognaleto: Niente pullman, paese isolato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*