Cristicchi nuovo direttore artistico del Tsa

Il cantautore e attore-scrittore Simone Cristicchi è il nuovo direttore artistico del Teatro stabile d’Abruzzo a L’Aquila.

Il cantautore, attore teatrale e scrittore italiano, vincitore del Festival di Sanremo nel 2007 con il brano “Ti regalerò una rosa”, è il successore di Alessandro D’Alatri e guiderà il Tsa per i prossimi tre anni. L’incarico gli è stato affidato alla vigilia dell’esordio della nuova stagione. Sul palco del ridotto del teatro comunale, domani, alle ore 21, infatti , salirà Gabriele Lavia. Cristicchi è stato nominato dal consiglio di amministrazione dell’Ente su proposta del vicepresidente Rita Centofanti d’intesa con la presidente Nathalie Dompé. Il nome è stato scelto a seguito di una procedura esplorativa che ha previsto un avviso pubblico per manifestazione di interesse al quale hanno risposto 72 candidati.

Il Tsa fa sapere che “La scelta è caduta su Cristicchi “talento poliedrico che ha saputo entusiasmare il pubblico e raccogliere premi di prestigio sia nella scena musicale sia nel teatro di prosa. Autore che ama sperimentare e mettersi in gioco e che rientra pienamente nelle caratteristiche di multidisciplinarietà, innovazione e ricerca indicate nel decreto ministeriale che indica i criteri e le modalità per l’erogazione dei contributi allo spettacolo dal vivo. A lui gli auguri per un lavoro proficuo e pieno di soddisfazioni per l’ente teatrale, per l’intero sistema culturale del territorio e per la scena nazionale”.

Simone Cristicchi ha commentato così la sua nomina: “Sono onorato di ricevere un incarico così importante e prestigioso, che mi lusinga e riempie di entusiasmo. Sono orgoglioso di portare la mia esperienza teatrale e le idee migliori, affinché il Teatro possa essere il luogo deputato a ritrovarsi come comunità: la casa di tutti, dove porsi domande, emozionarsi, tornare a stupirsi, e innamorarsi di questa grande magia del palcoscenico. Dedicherò molto spazio anche agli ‘spettatori di domani’. I bambini, a cui tengo moltissimo, essendo padre. Voglio dare alla città un cartellone di altissima qualità, contando anche su tanti grandi artisti con cui ho lavorato. Fiducioso che i cittadini saranno al mio fianco in questa nuova avventura, ringrazio chi ha scelto il mio nome tra tanti: è un regalo bellissimo e inaspettato del quale spero di essere degno”.

 

Sii il primo a commentare su "Cristicchi nuovo direttore artistico del Tsa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*