“Corpomente” a Chieti: arte e medicina insieme per la radioterapia

“Corpomente” a Chieti: arte e medicina insieme per la radioterapia in un’interessante mostra che sarà inaugurata oggi pomeriggio alla Pinacoteca della Camera di Commercio.

Si tratta di una Mostra Internazionale di arte contemporanea organizzata con finalità benefiche dall’Associazione Onlus “Il Tratturo: una Strada per la Vita”, Onlus no profit con carattere di sussidiarietà e supporto alle attività della Unità Operativa di Radioterapia Oncologica dell’Ospedale Clinicizzato di Chieti, ove essa ha sede. L’evento è patrocinato dalla Regione Abruzzo, Provincia di Chieti, Comune di Chieti, dalla ASL Lanciano-Vasto-Chieti che da sempre ha fortemente investito sulla Radioterapia teatina, dall’Università “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara e dalla Camera di Commercio di Chieti.

“Dal 2009, anno della sua fondazione, “Il Tratturo” ha fortemente voluto sposare il Mondo Artistico – afferma il Presidente della Onlus Arch. Mario Di Nisio – con la convinzione che Musica, Arte e Spettacolo rappresentassero il veicolo più incisivo e diretto per i messaggi di solidarietà ed i progetti che esso si prefigge e intende trasmettere. Ed è così che nell’arco di questi anni l’organizzazione di Concerti, Spettacoli, Concorsi scolastici a premi per bambini e adolescenti hanno prevalentemente dominato la scena dell’attività della Onlus nell’intento di divulgare i suoi progetti e di raccogliere fondi”.

“Ringrazio di cuore la Onlus – Prof. Domenico Genovesi, Direttore della Radioterapia di Chieti- che in questi anni ha raccolto fondi destinati alla realizzazione di progetti di umanizzazione di un Reparto delicato come è quello di Radioterapia Oncologica quali opuscoli informativi per i pazienti e i familiari, impianto di filodiffusione nelle sale di trattamento, televisori nelle sale di attesa, distributori d’acqua automatici sempre nelle sale di attesa, convenzioni con strutture residenziali vicine all’Ospedale per chi avesse bisogno di soggiornare a Chieti durante i cicli di terapia radiante e soprattutto formazione del personale sulle nuove tecnologie radioterapiche presso altri Centri di riferimento nazionali. A tal proposito di rilevanza è il sostegno prezioso, in sinergia con la ASL Lanciano-Vasto-Chieti, sul processo di formazione di personale della Radioterapia di Chieti presso l’Unità di Radioterapia Pediatrica dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano, da sempre Centro di riferimento a livello nazionale, iniziato nel Marzo 2016 è volto al perseguimento dei requisiti professionali e tecnologici idonei a trattare i bambini con la Radioterapia: da qui il nome di “Progetto Bimbo” della Onlus”.

“La Mostra “Corpomente”- spiega la giovane e qualificata artista Sara Ciuffetta, ideatrice e splendida regista della Mostra-, nasce da un’idea di completezza per cui corpo e mente, apparentemente distinte e pensate separatamente o per cultura o per tradizione, si uniscono in sinergia per una causa che ha bisogno di una grande forza per raggiungere i piccoli e grandi obiettivi che la vita ci pone ogni giorno”.

Artisti nazionali ed internazionali esporranno a Chieti dal 23 Settembre al 15 Ottobre presso la Pinacoteca della Camera di Commercio con ingresso in Corso Marrucino 148 a Chieti.

“La Mostra – spiega la Sig.ra Lucia Ferrari della Onlus Il Tratturo e principale organizzatrice dell’evento – è visitabile dal Martedì al Giovedì (10.00-13.00/17.00-20.00), dal Venerdì alla Domenica fino alle 22.00, prevede in questo arco temporale manifestazioni satelliti tra le quali segnalo la presentazione del libro di Sara Ciuffetta con Concerto musicale il 30 Settembre ed il 7 Ottobre alle ore 17.00, visite guidate della Mostra e la chiusura il 15 Ottobre sempre alle ore 17.00 con la Cerimonia di consegna delle opere vendute con parte del ricavato a favore della Onlus. Il gran finale prevede l’offerta di un aperitivo cenato ed un concerto musicale di chiusura. Ricordo infine che tutte informazioni relative alla Mostra e alle modalità di acquisto delle opere possono essere richieste all’indirizzo mail [email protected] e ai seguenti recapiti telefonici: 347-5751000, Sig.ra Roberta Marchione; 340-3657716, Sig.ra Lucia Ferrari“.

Sii il primo a commentare su "“Corpomente” a Chieti: arte e medicina insieme per la radioterapia"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*