Controguerra: incendio alla CIP Adriatica

 Un incendio è divampato la scorsa notte mandando in fumo materiale legnoso stoccato all’esterno della CIP Adriatica di Controguerra.

Si tratta di alcuni rifiuti in legno e scarti di lavorazione di pallet andati a fuoco all’esterno dell’azienda che si trova lungo la Bonifica del Tronto in territorio di Controguerra. L’incendio, che si è sviluppato intorno a mezzanotte, è stato domato, dopo circa quattro ore, dalle squadre dei comandi dei Vigili del Fuoco di Teramo ed  Ascoli Piceno intervenute con 14 uomini, con due autopompe, due autobotti, e un fuoristrada con modulo antincendio. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della stazione di Martinsicuro che stanno svolgendo indagini per ricostruire le cause del rogo e i danni arrecati. Le fiamme hanno interessato un’area di circa 200 metri quadrati a ridosso del muro di recinzione, in cui erano stoccati legname di scarto e numerose pedane di legno. Il rapido intervento dei Vigili del fuoco ha impedito che le fiamme si potessero estendere a tutto il materiale combustibile presente e allo stabilimento, che non ha riportato danni. Un denso fumo si è diffuso nella zona e le fiamme erano molto alte e visibili anche a notevole distanza.

 

 

 

 

Sii il primo a commentare su "Controguerra: incendio alla CIP Adriatica"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*