Consorzi di Bonifica: Sit In davanti la Regione

Consorzi di Bonifica: Sit In davanti la Regione, stamane, a Pescara delle tre principali sigle sindacali nell’ambito di un’iniziativa concordata a livello nazionale.

La manifestazione si concentra sulla fase di stallo delle trattative per il rinnovo del contratto. ma guardando alla realtà regionale, é il buco milionario del Consorzio di Bonifica Sud a Vasto a destare particolare preoccupazione:

“La nostra protesta – ci spiega Felciantonio Maurizi segretario regionale della Fai Cisl – si concentra su due direttrici: la prima riguarda il blocco delle trattative per il rinnovo del contratto nazionale relativo ai lavoratori dei consorzi e per questo chiediamo alle istituzioni locali che sostengano presso il Governo Centrale le nostre istanze. La seconda riguarda la situazione dei Consorzi di Bonifica abruzzesi al centro di un riordino complessivo, in particolare il Consorzio di Bonifica Sud di Vasto, ecco chiediamo di essere maggiormente coinvolti nella fase decisionale.”

L’assessore regionale all’agricoltura Dino Pepe ha voluto incontrare stamane i rappresentanti sindacali come segno di disponibilità e vicinanza delle istituzioni, ma anche per fare il punto della situazione per quel che riguarda Vasto:

“Come sapete la Giunta D’Alfonso ha ereditato, su Vasto, una situazione a dir poco drammatica. Proprio nei giorni scorsi abbiamo fatto una ricognizione scoprendo un buco di oltre 20 milioni di euro. Abbiamo rimosso il direttore e proceduto con il Commissariamente, mentre una settimana fa, di concerto con l’assessore regionale al bilancio Silvio Paolucci, abbiamo individuato la possibilità di un contributo straordinario per venire incontro alle esigenze, innanzitutto, dei consorziati che sono le principali vittime di questa situazione.”

Sii il primo a commentare su "Consorzi di Bonifica: Sit In davanti la Regione"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*