Consorzi di bonifica Abruzzo: Imprudente “Non ci saranno più 5 repubbliche ma una sola”

Il vice presidente della Giunta regionale, con delega all’Agricoltura, Emanuele Imprudente, a Pescara, ha tenuto una conferenza stampa per presentare il progetto di legge regionale sulla riforma dei Consorzi di bonifica.

Il vice presidente Imprudente ha illustrato i vantaggi previsti, sia per i consorzi che per gli agricoltori, ed ha detto che si tratta di una legge di riorganizzazione “Innovativa che ruota su quattro capisaldi e che è stata concordata con le associazioni di categoria”.

L’assessore Imprudente ha evidenziato” Introduciamo controlli di gestione, la separazione di competenze tra chi decide ed amministra e chi controlla.

I consorzi di bonifica interverranno anche su dissesti idrogeologici ed eventi calamitosi e quindi sulla valorizzazione e la conservazione del territorio.

Esprimo grande soddisfazione perché è la prima legge organica di riforma fatta dalla nuova giunta regionale.

I consorzi restano cinque e diminuiscono i componenti degli organi amministrativi e di controllo che avranno competenze innovative.

Non ci saranno più cinque repubbliche diverse ma una sola repubblica. La fase di transizione sarà gestita per 6 mesi da un commissario”.

IL SERVIZIO DEL TG8:

 

Sii il primo a commentare su "Consorzi di bonifica Abruzzo: Imprudente “Non ci saranno più 5 repubbliche ma una sola”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*