Consiglio d’Europa su Legge 194: In Abruzzo 80% di obiettori

Consiglio d’Europa su Legge 194: In Abruzzo 80% di obiettori di coscienza, a Pescara un solo ginecologo disposto a fornire i servizi previsti per legge nell’interruzione della gravidanza.

La notizia é stata rilanciata oggi dalle più importanti Testate e riguarda l’accoglimento della Corte di Strasburgo di un ricorso presentato dai medici della Cgil sulle problematiche presenti nel nostro Paese circa l’applicazione della Legge 194, quella che acconsente all’interruzione della gravidanza. Secondo il ricorso del sindacato, in Italia non solo ci sono ancora percentuali elevatissime riguardo ai medici obiettori di coscienza, ma quei pochi che applicano la legge sarebbero discriminati nella loro carriera e vittime di svantaggi lavorativi diretti e indiretti. Il ricorso é stato accolto dalla Corte la quale rileva come il diritto delle donne ad accedere all’interruzione di gravidanza, nelle strutture pubbliche, nella realtà é ostacolato in un modo che alimenta i rischi di ricorso ai privati ed alla clandestinità . Nel ricorso si evidenziano anche le percentuali, Regione per Regione, sui medici obiettori di coscienza, oltre il 50% nel nord Italia, oltre l’80% nel centro sud. In particolare in Abruzzo la percentuale é dell’80,7% e di questi spicca il dato di Pescara, dove pare ci sia un solo ginecologo che non si rifiuta di applicare la Legge.  Su questa notizia da registrare l’intervento del Ministro della salute Beatrice Lorenzin che parla di dati riferiti al 2013 e che oggi la situazione é notevolmente migliorata da questo punto di vista.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Consiglio d’Europa su Legge 194: In Abruzzo 80% di obiettori"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*