Concessioni demaniali: L’Abruzzo sta con Assobalneari

Concessioni demaniali: L’Abruzzo sta con Assobalneari. Lo ha ribadito stamane il presidente nazionale Fabrizio Licordari a margine di un vertice con il Ministro per gli Affari Regionali Costa ed il Sottosegretario Bressa.

Nella circostanza si é parlato del riordino della materia inerente le concessioni demaniali degli Stabilimenti Balneari italiani. E’ stato presentato un documento siglato anche dalle altre associazioni di categoria ed il Ministro Costa si é impegnato ad affrontare la materia anche nella veste di coordinatore dei Ministeri interessati. Subito dopo Licordari ha partecipato ad un presidio al quale hanno partecipato circa 2000 persone, tutto rappresentanti del mondo dei balneari italiani. nel successivo incontro presso il coordinamento per il demanio delle Regioni svoltosi nella sede della Regione Liguria, Licordari ha consegnato ed illustrato il documento con le richieste di tutela per le imprese balneari. Tuttavia in questa circostanza é emersa una spaccatura perchè la richiesta di concessione transitoria della durata di 30 anni, proposto dalla Regione Liguria sostenuta da Assobalneari e da molte altre Regioni tra cui anche l’Abruzzo é stata invece respinta dalla Regione Toscana e dal Lazio che invece sono per legare il periodo di concessione in base agli investimenti proposti secondo una norma prevista dalla Finanziaria del 2009.

“Questa posizione – ha dichiarato il presidente di Assobalneari – é chiaramente contro le imprese balneari italiane e non ha una visione lungimirante per lo sviluppo ed il rilancio di un settore che é un’eccellenza per il turismo del nostro Paese”.

Sii il primo a commentare su "Concessioni demaniali: L’Abruzzo sta con Assobalneari"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*