Comune Teramo: Pizzi commissario straordinario

Comune Teramo: Luigi Pizzi, indicato commissario prefettizio lo scorso dicembre dopo la caduta della Giunta Brucchi é stato nominato oggi commissario straordinario.

La Prefettura di Teramo ha comunicato che il Ministero dell’Interno – Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali, con decreto del Presidente della Repubblica dell’8 Gennaio 2018, ha decretato lo scioglimento del Consiglio Comunale di Teramo. Nel medesimo Atto viene nominato Commissario Straordinario per la provvisoria gestione del Comune di Teramo, fino all’insediamento degli organi ordinari, il prefetto dottor Luigi Pizzi al quale sono conferiti i poteri spettanti al Consiglio comunale, alla Giunta e al sindaco.  Pertanto il prefetto Pizzi, informa una nota, a partire da oggi, non è più Commissario Prefettizio, ma Commissario Straordinario. Risale all’inizio dello scorso dicembre la caduta anticipata dell’amministrazione guidata da Maurizio Brucchi, sindaco di centrodestra al suo secondo mandato, dopo le dimissioni di 18 consiglieri comunali tra cui anche esponenti della sua area politica.

Sii il primo a commentare su "Comune Teramo: Pizzi commissario straordinario"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*