Colleranesco: furto in cabina dell’Enel, 2 arresti

I carabinieri di Giulianova hanno arrestato due uomini che avevano rubato cavi elettrici da una cabina dell’Enel a Colleranesco.

I Carabinieri della Compagnia di Giulianova, coordinati dal Capitano Domenico Calore, oggi , intorno alle ore 13, nella zona industriale della frazione Colleranesco, hanno arrestato in flagranza due uomini per furto aggravato in concorso. Si tratta di Mirco Falsetta e Adriano Scoppa, entrambi 34enni, residenti rispettivamente a Pescara e Agnone, già noti alle forze dell’ordine. I due giovani, dopo aver manomesso il cancello d’ingresso, sono penetrati nel deposito della Centrale Elettrica “Enel” dal quale hanno asportato sei bobine di cavi elettrici, una delle quali, quando sono arrivati i militari, era già stata caricata su un’autovettura. I Carabinieri, allertati da alcuni residenti, hanno fatto irruzione nell’azienda ed hanno sorpreso i due malviventi. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati sono stati rinchiusi nelle camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Giulianova in attesa dell’udienza di convalida prevista per lunedì 20 febbraio 2017.

Sii il primo a commentare su "Colleranesco: furto in cabina dell’Enel, 2 arresti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*