Colledara: il Comune fa il primo passo per diventare “Plastic Free”

Il comune di Colledara fa un primo passo per diventare “Plastic Free” con un convegno per illustrare le iniziative sostenibili dei rifiuti.

Il Comune di Colledara si impegna a ridurre gli impatti ambientali dei rifiuti e dell’utilizzo della plastica, diventando un comune “Plastic Free”. Ha deciso di partire da un convegno informativo che si svolgerà martedì 11 dicembre alle ore 11:00 presso la sala consigliare. Il convegno, dal titolo “Plastic Free: insieme per un mondo senza plastica!”, ha l’intento di illustrare le iniziative in programma tra cui quelle della gestione sostenibile dei rifiuti nelle mense scolastiche e nelle manifestazioni pubbliche. Il sindaco Tiberii spiega:

“L’amministrazione di Colledara ha già intrapreso da tempo un percorso virtuoso, in linea con la normativa nazionale ed europea, volto alla riduzione della produzione dei rifiuti, all’incentivazione della raccolta differenziata e alla promozione di strumenti di sensibilizzazione e informazione ambientale. Con l’adozione di un disciplinare Plastic Free, come quello al quale abbiamo aderito in virtù del protocollo di intesa tra i Comuni del Mo.Te. e la società Ekoe, gli enti locali possono promuovere la gestione corretta e sostenibile dei rifiuti che ogni anno si riversano nei mari, di cui 8 milioni di tonnellate di rifiuti plastici, e dare ai cittadini il buon esempio”.

Il consigliere Tullii  ha aggiunto:

“Un’assunzione di responsabilità prima ancora che una manifestazione di sensibilità sui temi ambientali il Comune si impegna in prima linea nella rivoluzione “plastic free”, promuovendo la riduzione della plastica monouso e degli imballaggi e a favorire l’utilizzo di materie prime rinnovabili, quali le bioplastiche”.  

 

Sii il primo a commentare su "Colledara: il Comune fa il primo passo per diventare “Plastic Free”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*