Civitella: una nuova scuola nel cratere

Palloncini tricolore anche oggi  per  l’inaugurazione del nuovo polo scolastico di Civitella del Tronto, uno dei  comuni più colpiti dalla terribile combinazione sisma maltempo.

Una struttura realizzata nel rispetto della normativa antisismica in classe 4 e che ospiterà le classi della primaria e secondaria, oltre agli uffici della Direzione Didattica. Gli alunni che da domani prenderanno posto in questa nuova scuola, presto anche del tutto autosufficiente dal punto di vista energetico, sono quelli che fino allo scorso anno erano ospitati nella scuola “Gasbarrini” dichiarata inagibile, con esito “E”, a seguito della violenta scossa di terremoto del 30 ottobre 2016. Per la realizzazione della nuova scuola è stato necessario un investimento di poco più di 1 milione di euro, 858 mila euro con fondi della Protezione Civile e 147.500 di fondi comunali. Presente all’inaugurazione anche il Governatore della regione Abruzzo Luciano D’Alfonso che ha espresso parole di elogio nei confronti della sindaca civitellese Cristina Di Pietro, per la quale è “Un momento di grande gioia che connota una rinascita della nostra comunità dopo quello che abbiamo passato.”

VIDEO: IL SERVIZIO DEL Tg8:

L'autore

Federico Di Luigi
Nato a Teramo, iscritto all’albo dei giornalisti dal 2010, in questo anno inizia il lavoro di giornalista presso la redazione dell’emittente televisiva TVSei, nel 2012 entra a far parte come giornalista ed amministratore di un nuovo progetto editoriale “Latv dell’Adriatico” carica che a tutt'oggi ricopre. Dal 2013 lavora con Rete8 ricoprendo il ruolo di responsabile della redazione giornalistica di Teramo

Sii il primo a commentare su "Civitella: una nuova scuola nel cratere"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*