Città S.Angelo: Esplosivo al pub, 20 arresti

Città S.Angelo: Esplosivo al Pub, 20 arresti da parte dei carabinieri di Pescara giunti a conclusione di una lunga indagine avviata nel gennaio del 2015 e che riguarda droga, estorsione ed illecita fabbricazione e detenzione di ordigno.

L’operazione, denominata “El Hueco – Microcar” ha consentito ai militari del nucleo investigativo del reparto operativo del Comando Provinciale  di Pescara e della compagnia di Penne di portare a termine l’attività d’indagine iniziata più di un anno fa. dall’attentato al Pub “El Hueco” di Città S.Angelo  sono emerse altre vicende anche di estorsione e di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

I militari del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Pescara e della Compagnia di Penne (Pescara) hanno eseguito 20 provvedimenti cautelari (gli ultimi due stamani), di cui tre arresti in flagranza per possesso di stupefacenti, e 5 perquisizioni. I carabinieri, anche grazie alla visione delle registrazioni dell’impianto di videosorveglianza e al riscontro di tabulati telefonici e testimonianze, hanno ricostruito l’accaduto, scoprendo una rete di rapporti, poi sfociati in rivalità, fra il gestore di “El Hueco” e del locale ex “Paradise”, poi “El Barrio”. Il 44enne Javier Juan Nunez, finito agli arresti domiciliari, è ritenuto la persona direttamente responsabile della esplosione avvenuta nei pressi di “El Hueco”. Dalle indagini sull’esplosione è poi emersa anche una fiorente attività di spaccio di cocaina, hashish e marijuana condotta da giovani e giovanissimi, con studenti di istituti scolastici superiori come consumatori. Impegnati in questa indagine parallela sono stati i carabinieri della Compagnia di Penne. Cinque le persone finite in carcere per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti: Roberta Mazzocchetti, 28 anni, Berto Uragano Spada (20), Fausto Manente (46), Mariana Petre (40) e Daniela Marilena Ceronica (26). Ai domiciliari Javier Juan Nunez, perché coinvolto nell’esplosione davanti al pub, e Vinicio Petrucci (61) per l’attività di spaccio. Nell’ambito delle indagini sono stati eseguiti 4 obblighi di dimora, 3 arresti con collocamenti in comunità e 6 misure di permanenza presso l’abitazione familiare. Nell’ambito dell’inchiesta recuperata droga – questa notte 730 grammi – e 1000 euro in contanti. L’operazione ha visto impegnati oltre 50 militari del Comando Provinciale di Pescara e carabinieri delle Compagnie di Chieti e Sulmona (L’Aquila).

Il servizio del Tg8:

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Città S.Angelo: Esplosivo al pub, 20 arresti"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*