Circonvallazione Francavilla-Montesilvano: uomo in bici travolto e ucciso da un’auto

ambulanza-notteambulanza-notte

Un uomo è stato travolto e ucciso da un’auto in transito la scorsa notte sulla circonvallazione che collega Francavilla al Mare a Montesilvano.

Un tragico incidente stradale si è verificato la scorsa notte sulla circonvallazione che collega Francavilla al Mare a Montesilvano. Intorno alle 2 un uomo mentre andava in bicicletta è stato travolto e ucciso da un’auto in transito. La vittima è  Ion Vlad ,un rumeno di 47 anni, che stava percorrendo la circonvallazione in direzione Montesilvano,ed è stato investito da un’auto poco prima della galleria San Giovanni in territorio di  Montesilvano. La persona alla guida dell’auto è un uomo di 41 anni, originario di Napoli e domiciliato a Pescara, che non si è fermata per prestare i soccorsi e dopo una breve fuga, nel corso della quale ha cercato di sbarazzarsi dell’automobile,  è stato rintracciato dalla polizia stradale di Pescara. E’ stato sottoposto all’alcoltest ed è risultato positivo (con una percentuale pari a 1). E’ stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale.È stato un automobilista di passaggio a vedere il corpo a terra e ad allertare gli agenti della polizia stradale che stanno ricostruendo l’accaduto. La salma della vittima dell’incidente è all’obitorio dell’ospedale ” Santo Spirito” di Pescara a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nelle prossime ore dovrebbe essere conferito l’incarico per l’autopsia. L’investitore è stato rintracciato in poco tempo anche grazie ad alcune testimonianze. Sembra che l’uomo abbia chiamato un carro attrezzi per portare via l’auto dal luogo dell’incidente, senza riuscirvi.

In base alla ricostruzione della Polizia Stradale, l’investitore, viaggiava su una Fiat Punto in direzione Montesilvano quando, poco prima delle 2, ha investito il romeno in bicicletta, prima della galleria San Giovanni, nel territorio di Pescara. Poi sarebbe andato via. Considerato che la macchina era danneggiata (all’altezza del parabrezza, sul lato destro), avrebbe chiamato il carro attrezzi per rimuovere il veicolo, dopo essersi fermato poco piu’ avanti rispetto al punto dell’investimento. La polizia stradale quando ha ricevuto la segnalazione degli automobilisti in transito che hanno visto il corpo del romeno riverso in strada ha raggiunto il luogo dell’investimento. Quindi ha intercettato il carro attrezzi che aveva gia’ caricato il veicolo dell’investitore e, intuendo come potevano essere andati i fatti, un po’ per volta la Polstrada ha ricostruito il tutto. Non ci sono, al momento, testimoni diretti dell’investimento ma piu’ automobilisti hanno notato il corpo senza vita in strada. L’arrestato e’ un uomo residente a Napoli e domiciliato a Pescara, dove lavora, di 41 anni. La polizia stradale sta cercando i parenti del deceduto, che si portava dietro, in un borsone, gli effetti personali. L’arresto e’ avvenuto per omicidio stradale e l’uomo dovra’ rispondere anche del fatto che risultava ubriaco. E’ agli arresti domiciliari.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Circonvallazione Francavilla-Montesilvano: uomo in bici travolto e ucciso da un’auto"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*