Ciclone a Montesilvano: Cantagallo non paga…per ora

Ciclone a Montesilvano: Cantagallo non paga…per ora. La Corte di Cassazione ha stabilito che i 200 mila euro di risarcimento che l’ex sindaco ed altri cinque imputati dovrebbero dare al Comune di Montesilvano, vanno ricalcolati.

Il fascicolo é stato rispedito alla Corte d’Appello Civile a L’Aquila che dovrà fare chiarezza. A dieci anni dai clamorosi arresti che decapitarono la Giunta Cantagallo, oggi restano solo tre condanne, mentre in Appello, tra riduzione delle pene e prescrizioni, nessuna pena a carico dell’ex sindaco Enzo Cantagallo che però ora dovrà affrontare l’iter civilistico, visto che fu comunque condannato, sia in primo grado che in secondo, a risarcire il Comune con una quota che si aggira sui 70 mila euro. In Cassazione é passata la testi difensiva secondo la quale alla luce di reati non riconosciuti e reati caduti in prescrizione, la somma di 70 mila euro non sarebbe congrua.

il video

Sii il primo a commentare su "Ciclone a Montesilvano: Cantagallo non paga…per ora"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*