Chieti: sequestrati 6 chilogrammi di tartufi

I volontari del corpo provinciale Gev di Chieti hanno sequestrato quasi 6 chilogrammi di tartufi ed elevato una maxi multa da 4.800 euro ad un tartufaio.

I volontari della Gev (Gruppo di protezione civile e ambientale volontario) di Chieti hanno, infatti, scoperto un tartufaio, con regolare licenza, che aveva raccolto oltre 5 chili e 800 grammi di tartufo, in quantità superiore a consentita dalla legge.

Il presidente dell’associazione Antonio Giovannelli condanna tale ” Comportamento che unito alla cosiddetta “zappatura”, crea un danno sia all’intero ecosistema e rovina in maniera talvolta irreversibile intere tartufaie. Inoltre si  impedisce ad altri tartufai di godere di un bene di proprietà demaniale che è a disposizione dell’intera collettività e non soltanto di pochi. Auspichiamo che venga emanata una norma che possa prevedere eventualmente anche il pagamento delle somme dovute ricorrendo ai servizi di utilità sociale, come accade in altri Stati europei. Noi volontari continueremo a mantenere la nostra presenza per la salvaguardia dell’ambiente”.

Sii il primo a commentare su "Chieti: sequestrati 6 chilogrammi di tartufi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*