Chieti: ruba smartphone costosi, arrestato

Un giovane di 21 anni è stato arrestato dalla Polizia per rapina impropria. Ha rubato due smartphone costosi in un negozio del centro commerciale Megalò di Chieti.

In manette è finito Timotei Ilie, rumeno di 21 anni, che nel pomeriggio del 30 giugno ha rubato due smartphone molto costosi, per un valore complessivo di 1.800 euro, all’interno del negozio Mediaworld del centro commerciale Megalò di Chieti.

Il giovane, che era stato portato in carcere dalla Polizia , questa mattina, è comparso davanti al giudice del Tribunale di Chieti Andrea Di Berardino che, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto nei confronti del giovane l’obbligo di dimora ed ha fissato il processo per il prossimo 9 luglio.

L’accusa di rapina è scattata perchè il ventunenne ha aggredito, strattonandolo, l’addetto alla sicurezza del centro commerciale che lo aveva fermato nei pressi dell’uscita, oltre la linea delle casse. I due smartphone, prelevati dall’espositore, dopo aver disattivato il sistema di allarme, erano stati nascosti dentro un borsone schermato ma il centro commerciale è dotato di un sistema di sensori molto sofisticati che hanno permesso di sorprendere il ladro.

Sii il primo a commentare su "Chieti: ruba smartphone costosi, arrestato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*