Chieti: la discarica nel parco fluviale

Il parco fluviale di Chieti versa in totale stato di degrado ed è stato trasformato da cittadini privi di senso civico in una vera e propria discarica a cielo aperto.

Le telecamere del Tg8 hanno documentato la situazione in cui versa il parco fluviale di Chieti dove, tra rifiuti abbandonati e scarichi diretti sul fiume, viene mostrato un volto di un’area verde che già molti anni fa doveva diventare un luogo di ritrovo cittadino all’insegna del relax e della natura ma il progetto è naufragato perchè sono troppo frequenti le esondazioni e intervenire ogni volta avrebbe un costo troppo elevato per la collettività. Un problema ormai annoso quello del parco fluviale che si trova nei pressi del centro commerciale Megalò, nella zona di Chieti Scalo, che torna periodicamente alla ribalta delle cronache cittadine ma che, al di là degli annunci e dei buoni propositi, rimane sempre e comunque nella medesima situazione per colpa di chi non rispetta la natura e preferisce deturparla.

Alcuni cittadini sono tornati a parlarne sui social network e c’è chi ha scritto che “questo non è l’Abruzzo e la città che avevo sognato da bambino.. ai nostri figli non possiamo lasciare questa immondizia e questo degrado… il fiume è ancora vivo.. le foto sono chiare… il fiume va vissuto !!!”.

Sii il primo a commentare su "Chieti: la discarica nel parco fluviale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*