Chieti, fuga di gas in piazza Garibaldi

Chieti, fuga di gas in piazza Garibaldi mette in subbuglio il quartiere. L’odore acre e fastidioso del gas e soprattutto un forte rumore hanno messo in allarme la piazza e i dintorni.

Da questa mattina c’è grande agitazione nella zona di piazza Garibaldi a Chieti, in un’area interessata da lavori di manutenzione e ristrutturazione.  La puzza di gas, presumibilmente da ricondurre ad una fuga, si è sprigionata tra i palazzi e  negozi ed è arrivata anche alla scuola di Porta S.Anna, l’istituto comprensivo numero due. Una madre ha sentito la puzza di gas e ha avvertito il dirigente scolastico che ha raccolto la preoccupazione e ha preferito far evacuare la scuola in via precauzionale. I circa 170 bambini sono stati subito portati a distanza di sicurezza, verso Pietragrossa, al parcheggio Conad e alla villa comunale. dalla scuola fanno sapere che saranno riconsegnati esclusivamente ai genitori nei luoghi in cui sono stati portati.  Tutta l’area è stata transennata durante l’intervento e il sopralluogo dei Vigili del fuoco. Il traffico è stato deviato verso Via dei Piceni. E’ probabile che durante i lavori i mezzi in azione abbiano urtato una tubatura del gas causando la fuga. La situazione è comunque sotto controllo.

L'autore

Marina Moretti
Nata a Pescara, dopo la maturità classica ha svolto diversi lavori in ambito culturale, artistico e teatrale per poi dedicarsi completamente al giornalismo, sia giornali che radio e tv. Giornalista pubblicista dal 1996, è professionista dal 2010. Come redattore di Rete8, dal 2001, si occupa di diversi settori, con particolare interesse per quello culturale. Ha da poco aperto un blog di fotografie skybycarphotos.

Sii il primo a commentare su "Chieti, fuga di gas in piazza Garibaldi"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*