Chieti: detenuto ai domiciliari va a giocare alle slot machine

Un quarantanovenne di Chieti, agli arresti domiciliari, è stato sorpreso ed arrestato dai carabinieri mentre giocava alle slot machine.

Un uomo di 49 ani di Chieti, C.M., è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di evasione poichè , durante un controllo, i militari lo hanno sorpreso mentre giocava alle slot machine. L’uomo, che era detenuto agli arresti domiciliari, si trovava all’interno di una tabacchiera del centro cittadino e giocava tranquillamente alle slot machine. Dopo l’udienza di convalida, il quarantanovenne è stato rinchiuso nel carcere di di Madonna del Freddo a Chieti.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Chieti: detenuto ai domiciliari va a giocare alle slot machine"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*