Chieti: custode della scuola mette in fuga i ladri

furtifurti

Furto sventato a Chieti dove il custode della scuola di Villaggio Celdit ha messo in fuga i ladri.

Il custode della scuola primaria del Villaggio Celdit a Chieti Scalo ha messo in fuga , nella notte tra martedì e mercoledì  scorsi, verso le tre del mattino, due persone. L’uomo, che abita nello setsso stabile dell’istituto scolastico, ha sentito rumori e pensava si trattasse della figlia che stava rientrando ma quando ha capito che non era così si è attivato per mandare via gli intrusi. L’uomo ,da 38 anni è il custode della scuola, e ,quando ha capito che era in atto un furto, ha preso una mazza da baseball della palestra e si è lanciato contro i ladri che si erano già impossessati di un computer, un video proiettore, monetine della macchina del caffè. Erano due giovani che parlavano una lingua straniera, forse rumeno, che si sono dati alla fuga attraverso la scala anti-incendio facendo perdere le loro tracce. Forse erano due ragazzini , a giudicare dalla loro corporatura, ha riferito il custode alla polizia. I due hanno portato via sia il pc che il video proiettore, mentre le monetine sono rimaste a terra.

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Chieti: custode della scuola mette in fuga i ladri"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*