Chieti: colpo grosso ad Arte Orafa

Chieti: colpo grosso ad Arte Orafa, in pieno centro, bottino di 300 mila euro, e siamo solo ad una prima stima. In azione banda di professionisti.

Il modus operandi ricorda vagamente il film “I Soliti Ignoti”, ma, a differenza dei maldestri protagonisti nella pellicola di Monicelli, alla banda in azione nel centralissimo Corso Marrucino le cose sono andate decisamente meglio. I malviventi hanno praticato un grande buco nella parete del palazzo confinante con la gioielleria “Arte Orafa” dal quale hanno poi fatto passare gioielli e costosi orologi, approfittando anche del mancato funzionamento del sistema anti furto. Un lavoro da professionisti portato a segno nella notte tra venerdì e sabato scorsi e venuto alla luce solo oggi. La banda ha anche approfittato del fatto che nel palazzo sono in corso lavori di ristrutturazione. Al lavoro gli uomini della Polizia Scientifica, mentre qualche elemento potrebbe emergere dalle immagini del sistema di videosorveglianza. Un furto così ingente non era mai avvenuto nel capoluogo teatino e la notizia é trapelata solo dopo alcuni giorni perchè Procura ed investigatori hanno imposto il più stretto riserbo. Da quel poco che si é appreso pare che gli oggetti rubati non fossero coperti da alcuna polizza assicurativa.

Sii il primo a commentare su "Chieti: colpo grosso ad Arte Orafa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*