Chieti: blitz della Polizia Municipale, espulsione per un cittadino senegalese

Blitz della Polizia Municipale di Chieti all’alba di oggi in alcuni appartamenti dove vivono extracomunitari. Decreto di espulsione dal territorio per un cittadino senegalese in regola con il permesso di soggiorno.

I controlli sul territorio, predisposti dall’Amministrazione comunale di Chieti per prevenire e contrastare criminalità e illegalità, hanno visto impegnati, all’alba di oggi, 10 ottobre, otto agenti di Polizia Municipale guidati dal comandante Donatella Di Giovanni.

Gli agenti hanno ispezionato quattro appartamenti in via Madonna della Misericordia,in via Francesco Paolo Marchiani e in via Silvino Olivieri dove vivono dodici senegalesi. Sei uomini di età compresa tra i 24 e i 27 anni sono stati accompagnati in Questura per essere identificati perché privi di documenti di riconoscimento.

Il comandante Di Giovanni spiega che ”Dalle indagini effettuate è emerso che i sei giovani portati in Questura avevano tutti una convocazione per rinnovo del permesso di soggiorno mentre per uno di essi è stato predisposto un decreto di espulsione dal territorio.

Gli accertamenti effettuati questa mattina, che vanno ad inserirsi nell’attività giornaliera portata avanti dalla Polizia Municipale per il controllo del territorio, sono solo uno dei tanti blitz effettuati nell’ambito della verifica delle residenze regolari.

Sono in corso di esamina, dopo l’acquisizione della documentazione, le dichiarazioni di ospitalità da parte dei proprietari e la regolarità degli stessi contratti di locazione. Al termine del blitz gli agenti hanno proseguito i controlli su strada verificando le generalità e la regolarità dei venditori ambulanti”.

Sii il primo a commentare su "Chieti: blitz della Polizia Municipale, espulsione per un cittadino senegalese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*