Chieti: Argenio del M5S resta in Consiglio Comunale

Dopo gli attacchi alla sua persona e le polemiche a seguito della sua assenza nel Consiglio Comunale dello scorso 2 luglio e le relative dimissioni, il consigliere del M5S di Chieti Argenio fa un passo indietro per rispetto – dice – ai 4 anni di battaglie.

L’unico atteggiamento ambiguo, precisa Argenio, l’hanno avuto i consiglieri di Forza Italia che prima hanno messo alle corde Di Primio e poi si sono piegati alle solite logiche politiche tenendo in sella il sindaco. Lo scorso 2 luglio, nella seduta fondamentale del Consiglio Comunale per il futuro dell’amministrazione Di Primio, Argenio non c’era perché in vacanza con la famiglia, una freccia in meno nella faretra dell’opposizione che secondo qualcuno ha pesato sulla mancata caduta del governo cittadino. Da lì violenti attacchi, anche personali, ad Argenio tanto da indurlo ad annunciare le dimissioni. A freddo, però, il passo indietro così spiegato:

“A qualche giorno di distanza, ci ho ripensato perché ritengo di non aver commesso alcun errore. Le annunciate dimissioni non erano assolutamente un modo per chiedere scusa a qualcuno. Il secondo motivo che mi induce a restare sono i risultati ottenuti in questi 4 anni: numeri alla mano, siamo il gruppo più prolifico del consiglio comunale. Crediamo realmente di essere portavoci dei cittadini all’interno delle istituzioni. Le mie annunciate dimissioni sarebbero passate come un atto di resa. E io non sono abituato ad arrendermi”

E si guarda già al futuro con una nuova battaglia che Argenio e la sua collega Manuela D’Arcangelo sono pronti a combattere, quella del trasporto pubblico scolastico:

“Nonostante le nostre tante sollecitazioni – spiega la D’Arcangelo – il servizio non è più ripreso, l’estate passa in fretta e a settembre parte la nuova stagione scolastica, non vorremmo che i cittadini debbano affrontare gli stessi disagi patiti qualche mese fa.”

Il Servizio del Tg8:

https://www.youtube.com/watch?v=JB_7KqxoSwQ

Sii il primo a commentare su "Chieti: Argenio del M5S resta in Consiglio Comunale"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*