Chieti: aperta sede dell’associazione “Libera”

Chieti: inaugurazione ieri sera della sede dell’associazione “Libera” alla presenza di numerose autorità. Un presidio per la legalità.

Rappresentanti delle istituzioni cittadine, ma anche del mondo dell’impresa e del volontariato. Con tanti giovani a fare da cornice e a fornire un grande supporto di entusiasmo. Battesimo ieri sera a Chieti, nella sede della Cna, in viale della Liberazione, del presidio cittadino di “Libera, Associazione nomi numeri contro le mafie” fondata da don Luigi Ciotti: dedicato all’imprenditore napoletano Attilio Romanò, morto per mano della camorra, il presidio promette di diventare punto di riferimento della legalità, luogo di promozione di eventi, di educazione delle nuove generazioni, di presenza attiva sul territorio. Attorno al vice presidente nazionale dell’associazione, Davide Pati, si sono raccolte diverse personalità cittadine: l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Chieti, Emilia De Matteo; il questore Raffaele Palumbo; il presidente del Comitato Cittadino Giampiero Perrotti; la direttrice della Cna provinciale, Letizia Scastiglia. Con loro, le insegnanti delle scuole aderenti alla costituente rete di legalità “Percorsi di Educazione Civile”, partner di Libera, di cui è capofila il Convitto nazionale Giovan Battista Vico diretto dalla professoressa Paola Di Renzo. All’iniziativa, voluta dal comitato promotore composto, tra gli altri, da Cna e Confesercenti, ha inviato un messaggio anche la parlamentare abruzzese Maria Amato. Tante le iniziative già in programma: con l’obiettivo di dar vita a cantiere di idee per la città e il territorio, soprattutto in relazione a un eventuale riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità o al riuso di beni pubblici in stato di abbandono. Prossimo appuntamento il seminario dedicato alle storie delle vittime innocenti di mafia.

L'autore

Luca Pompei
Luca Pompei 50 anni nato a Pescara, inizia il lavoro di giornalista nel 1986 collaborando con un settimanale "La Nuova Gazzetta". Nel 1987 comincia a lavorare in televisione collaborando con la redazione sportiva dell' emittente TVQ. Riesce a conciliare lavoro e studio collaborando anche con altre emittenti come Rete8, Telemare, Tele Abruzzo Regionale e nel 1994 si laurea in Lingue e Letterature Straniere all'Università "G. d'Annunzio" con 110/110. Nel 1997 diventa giornalista professionista e nel 2005 pubblica il suo primo libro di racconti dal titolo "Leaves", nel 2016 il suo primo romanzo "La Talpa Muta". Tra le sue passioni anche la scrittura per il teatro con una serie di Monologhi messi in scena dalla Compagnia della Memoria.

Sii il primo a commentare su "Chieti: aperta sede dell’associazione “Libera”"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*