Chieti: Anffas, la disabilità si racconta

Anche quest’anno i ragazzi del Centro ANFFAS “Rosa Blu” di Chieti concludono l’annuale attività sociale, didattica e ricreativa con uno spettacolo in programma per il 10 luglio al Supercinema.

“C’era una volta: la disabilità che si racconta” è il titolo dello spettacolo teatrale che sicuramente emozionerà il pubblico martedì prossimo, alle ore 18.30, al Supercinema di Chieti. Sul palco i ragazzi del Centro ANFFAS “Rosa Blu”  diretti da Matteo Schiazza, counselor, regista e attore che da anni collabora con la Onlus presieduta dalla vulcanica Gabriella Casalvieri. I 40 ragazzi e le operatrici del Centro racconteranno il mondo della disabilità attraverso storie, interviste, canti e balli. A presentare la manifestazione, arricchita da sorprese, sarà, come consuetudine, il giornalista Paolo Castignani. L’evento è stato reso possibile grazie al contributo dell’azienda Codice Citra di Ortona.

Nella presentazione dello spettacolo si legge . “La rotta migliore? La via giusta. L’accoglienza migliore? Il sorriso. La migliore medicina? L’ottimismo. La cosa più bella al mondo? L’amore” – questo il senso dello spettacolo al quale sono invitate le massime autorità cittadine oltre all’arcivescovo della diocesi di Chieti – Vasto, monsignor Bruno Forte, presidente della Ceam”.

IL SERVIZIO:

https://www.youtube.com/watch?v=TngmWpIu_es

Sii il primo a commentare su "Chieti: Anffas, la disabilità si racconta"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*