Chieti: acqua marrone a scuola

Sos dei genitori degli alunni della scuola primaria di via Amiterno a Chieti per l’acqua marrone dai rubinetti. Appelli e denunce alle autorità competenti.

Si tratta dei genitori della scuola primaria di via Amiterno a Chieti che si sono allarmati dopo che i figli hanno riferito che dai rubinetti esce acqua marrone. Hanno, pertanto, chiesto  l’intervento dei carabinieri del Nas e contattato l’azienda Aca. Nell’istituto comprensivo 3, diretto da Maria Assunta Michelangeli, il problema esiste da diversi giorni, e da venerdì la direzione ha deciso di vietare l’utilizzo di acqua potabile in tutta la scuola dove gli insegnanti hanno raccomandato agli alunni di non bere l’acqua dei rubinetti. Nella mensa è stata distribuita l’acqua nelle bottigliette di plastica a ciascun bambino. E’ stato allertato il Comune telefonicamente e intanto i genitori, appresa la notizia, hanno lanciato l’allarme. Una mamma spiega che dalla scuola è arrivata la richiesta di far portare ai bambini faldoni d’acqua e salviette umide. Il colore marrone dell’acqua sembra che sia causato  dalla ruggine. Ieri i tecnici dell’Aca hanno sostituito la tubatura che va dalla condotta principale al contatore della  scuola. L’assessore ai lavori pubblici Raffaele Di  Felice spiega che il problema è dovuto al fatto che l’acqua allo Scalo viene chiusa di notte. Quando si riapre può  verificarsi questo  problema in particolare nelle scuole poichè rimangono chiuse nel fine settimana. Sul problema della scuola di via Amiterno sono intervenuti anche i consiglieri  del Partito Democratico Alessandro Marzoli e del Movimento 5 Stelle Ottavio Argenio che denunciano la mancata programmazione di manutenzione nelle scuole.

Sii il primo a commentare su "Chieti: acqua marrone a scuola"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*