Cepagatti: perseguita la ex moglie, scatta il divieto di avvicinarla

Non voleva accettare la fine del loro matrimonio ed ha continuato a perseguitare la ex moglie. I Carabinieri di Cepagatti hanno eseguito, nuovamente nei suoi confronti, la misura cautelare riguardante il divieto di avvicinamento.

Le indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Cepagatti, infatti, hanno accertato che un 40enne, residente a Cepagatti, era responsabile ancora una volta di atti persecutori nei confronti dell’ex moglie e, nei giorni scorsi, hanno eseguito un’ordinanza di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal Gip del Tribunale di Pescara su richiesta della Procura della Repubblica.

La donna aveva denunciato di essere stata minacciata tramite telefonate continue, assillanti SMS e pedinamenti subiti nel tempo dall’ex marito che assumeva tali atteggiamenti sia nei confronti della ex moglie sia verso il figlio minorenne. Il quarantenne già in passato era stato sottoposto ad un’analoga misura cautelare ma aveva ripreso a reiterare le condotte vessatorie.

 

Sii il primo a commentare su "Cepagatti: perseguita la ex moglie, scatta il divieto di avvicinarla"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*