Cepagatti: agenti eroi salvano la vita ad una pescarese

ponte-della-libertà-pescara

A Cepagatti una quarantenne pescarese si getta nel fiume Pescara. Salvata grazie al provvidenziale intervento di due agenti della polizia di Chieti.

Una donna di quaranta anni di Pescara M.L. F nel primo pomeriggio di oggi a Cepagatti si è gettata dal ponte delle Fascine nel fiume Pescara. Due eroici agenti di polizia della sezione Volanti della Questura di Chieti, che stavano transitando in qual momento, si sono tuffati in acqua ed hanno provvidenzialmente salvato la vita alla donna. Sembra che la pescarese soffrisse di depressione e che avesse intenzione di suicidarsi. Era arrivata nei pressi del ponte ed aveva parcheggiato la sua auto vicino ad un distributore di carburanti. Il caso ha voluto che gli eroici poliziotti si trovassero nella zona . Anche alcuni passanti hanno notato la donna che saliva sul ponte e si gettava nel fiume ed hanno chiesto aiuto. La quarantenne è stata trasportata all’ospedale Clinicizzato di Chieti per accertamenti.

 

L'autore

Gigliola Edmondo
Laureata in Lettere Moderne e in Giornalismo medico- scientifico con lode, è iscritta all’Ordine dei giornalisti, elenco Pubblicisti dal 1995. Esercita l’attività giornalistica dal 1985 occupandosi di cronaca, politica, economia, medicina, cultura e spettacoli. E’ appassionata di canto, musica, letteratura, cinema, teatro e pratica volontariato.

Sii il primo a commentare su "Cepagatti: agenti eroi salvano la vita ad una pescarese"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato


*